sabato 1 aprile 2017

Transit

Un anno di trasformazione, di perdizione, di alti e bassi, di incertezza totale e con totale intendo a tutto tondo quindi incertezza in tutto ciò che circonda la propria persona. Un anno in bilico sul vuoto speso ad apprezzare quel poco di solido sotto ai piedi perchè diceva un tale che l'importante è far del poco tanto…
La Natura rimane la Grande Madre alla quale rivolgersi durante le difficoltà, la solitudine rimane il miglior allenamento e gli affetti rimangono il miglior recupero !
Per apprezzare davvero bisogna conoscere la privazione e per rialzarsi bisogna toccare il fondo. Un altro tale diceva che il divenire è costantemente incostante quindi la staticità rimane da evitare.
Se non sono fisicamente elastico quando cado mi rompo e se non sono mentalmente elastico quando incontro l'ignoto vado nel panico.
Essere o Avere ? si domandava un terzo tale.
Al principio non si ha niente, si è... poi si acquisiscono molte cose e lo spazio per l'essere si riduce di molto, confinato all'essere fieri delle proprie conquiste o all'essere disperati per le proprie perdite… da ultimo bisognerebbe lasciare tutto ciò che si ha per tornare ad essere… consapevolmente incosapevoli e inconsapevomente consapevoli !
Agire non perchè si ha ma bensì perchè si è !

La via verso la perfezione è orizzontale diceva l'ennesimo tale !

Yeah


Skiando la Biancograt

Alagna scuola di vita 

Alagna 3000 metri di ski di classe

Metà est del matterhorn

Oh yeah

Tip Top

Fallimento al Marinelli

Mello Ski

Alagna monoski

Nei pressi della parete che non c'è

Fallimento al Dito di Cleo

Liberarsi dall'opprimente concetto di sicurezza moderna 

It's all about balance



Macaco

Allargando le vedute

Stay Trash


Pellegrinaggio in Oriente

Cercando di inseguire Tancrede

Non sfidare il Giò


Pirati

Andando a sinistra

I veri Valori


Torre Re Alberto


La placca del Fortissimo

Baita





Gioco arrampicata

Soddisfazioni urbane


Tributo a Frank Medrano

Vecchia scuola








L'isola che c'è

Yo y mi amor 

Polivalenza al Remenno

Monte Cucco

Mello scamping

Giocare al parco giochi

Naturalezzza ehhh

Balance

Stay Trash

Avventure urbane

Amici

Parco giochi dei sogni che diventano realtà

Frizzi pazzi

Elasticità mentale

Quiete

Me e Marlene

Occhio non vede cuore non duole

Nessun commento:

Posta un commento