giovedì 29 dicembre 2011

Parete del Fupù - Via Sergio e Marco Dalla Longa

Grazie al VECCHIO Panzeri conosco un ragazzo-alpinista di Bergamo, si chiama Tito. Bene, ci sentiamo per telefono e organizziamo la nostra prima uscita per conoscerci, mi affido alla scelta del socio che mi propone un'ingaggio in Presolana... non poteva andarmi meglio così accetto e martedì mattina ci incontriamo. Risaliamo sotto un gran sole (e gran caldo) i prati a sud fino ad aggirare la Presolana Orientale e trovarci nell'ombra e nella neve del nord... Dopo alcuni saliscendi tra roccette e canalini optiamo per salire direttamente lo zoccolo fino alla base della parete vera e propria dove bivaccheremo in un grottino. Un po' di ravanage e tre tiri dopo raggiungiamo ormai al buio il nostro hotel e il Tito parte subito per attrezzare il primo tiro della via... Senza farci mancare niente passiamo un'ottima notte. Prime luci partiamo, a me tocca un bel traverso dove mi dedico al gras-tooling (costante di tutta la salita!) poi parte il socio su una bella placchetta con le scarpette che a fine tiro avranno le suole verglassate... ancora il Tito in dulfer e poi altro traversone per me... Ad ogni tiro mi adatto sempre più all'ambiente e all'arrampicata per me nuovi e mi piace così continuo su per i camini terminali a stappare neve e sperimentare nuove mosse! La speranza del sole l'avevamo già persa in mattinata ma ora vorremmo almeno iniziare la discesa con l'ultima luce così super tiro finale per Tito... e sem fora! Ci stringiamo la mano, siamo contenti. Ed ora giù nel canalone sud sfondando nella neve marcia e poi per prati di corsa alla macchina e subito in pizzeria a brindare con due bionde...
Ci siamo trovati bene e siamo felici di aver inaugurato la nostra cordata con una salita del genere... l'avvicinamento, zoccolo compreso, non banale, il bivacco, lo scalare destreggiandosi tra artificiale, metti togli i ramponi, picca e mani, proteggi, testa la roccia, trova la via, recupera il sacco, pulizia neve, ne fanno davvero una grande esperienza! 
Il fatto che sia una prima invernale è la ciliegina sulla torta.

Info sulla via --> http://www.orme.tv/portfolio/presolana-marcosergio/marcosergio.pdf




































4 commenti:

  1. Avanti così giovani...avete una folta capigliatura e prima di arrivare ad essere pelati come me ne dovete ancora fare tante di ravanate... Silvi

    RispondiElimina